Sanità Lazio, Aurigemma: di storico solo pazienza dei cittadini

Bet

Roma, 29 gen. (askanews) - "Oggi la decisione dell'uscita dal commissariamento della sanità laziale, presa nella conferenza Stato-Regioni, viene esaltata dalla amministrazione Zingaretti come un risultato storico. Ma di storico c'è solo la pazienza dei cittadini del Lazio, che sono costretti a convivere con liste di attesa infinite per poter effettuare delle semplici visite specialistiche o prestazioni sanitarie, con attese anche di un anno, per non parlare delle oltre 500 persone che oggi erano in attesa di un posto letto nei pronto soccorso della nostra regione". Così il consigliere regionale del Lazio, Antonello Aurigemma, che ha un consiglio per il presidente Nicola Zingaretti e per la giunta. "Consiglierei, per rispetto a queste persone, di abbassare i toni trionfalistici e di pensare a dare risposte concrete ai problemi che riguardano uno dei settori più delicati come quello della sanità. Sicuramente il Lazio è un esempio da non seguire".