Sanità Lazio: Barillari (M5S), nessun avviso di garanzia ricevuto

Mpd

Roma, 19 nov. (askanews) - "Stanno uscendo diverse agenzie che citano il mio nome in un caso di corruzione. Confermo che rientrando a casa stasera dopo il lavoro, ho trovato solo una bolletta dell'Enel e non un avviso di garanzia.. So di non aver nulla di cui preoccuparmi". E' la risposta via twitter del consigliere regionale del Lazio pentastellato, Davide Barillari, componente della Commissione Sanità, ai rumors che lo dicono coinvolto nell'inchiesta della Procura di Roma che oggi ha portato ai domiciliari tre persone - un maresciallo dei carabinieri, un sindacalista e un consulente del lavoro - accusate a vario titolo di corruzione, violenza privata, rivelazione segreti d'ufficio: avrebbero indotto il manager di una clinica privata ad affidarsi ad un commercialista "amico" con un compenso di 250mila euro, in cambio della rivelazione di notizie su indagini coperte da segreto istruttorio.