Sanità Lazio, Colosimo (FdI): ora serve un cambio di passo

Bet

Roma, 4 feb. (askanews) - "Anche oggi il presidente Zingaretti ha preferito disertare l'aula del Consiglio regionale malgrado all'ordine del giorno ci fosse l'uscita dal commissariamento. Senza dubbio una buona notizia, ma che adesso obbliga la Giunta a dare finalmente risposte ai tanti cittadini del Lazio che ogni giorno ci contattano per denunciare situazioni di disagio o abbandono". Così il consigliere regionale di Fratelli d'Italia e membro della commissione Sanità, Chiara Colosimo. "Risposte - spiega - che bisogna dare a chi deve aspettare sei ore al pronto soccorso o deve attendere due mesi per fare un esame al cuore. Per non parlare poi dei precari, e fra queste ci sono anche le encomiabili ricercatrici dello Spallanzani, o di quelle famiglie con disabili gravissimi in casa che sono sul piede di guerra per il vergognoso decreto sull'assistenza domiciliare che di fatto ha tagliato le ore a loro disposizione. Insomma sulla sanità ora i cittadini pretendono giustamente un cambio di passo e noi saremo al loro fianco per fare in modo che questo avvenga il prima possibile e che Zingaretti non scappi ancora una volta dalle proprie responsabilità" conclude Chiara Colosimo.