Sanità Lazio, Fond. Gemelli: Presidio Columbus proseguirà assistenza

Bet

Roma, 31 ott. (askanews) - "Dopo un'intensa giornata di interlocuzioni con la Regione Lazio e gli Organi fallimentari, la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS ha deciso di proseguire l'attività assistenziale erogata presso il Presidio Columbus fino al 31 dicembre 2019, data in cui l'azienda (Complesso Integrato Columbus) sarà restituita ai Curatori fallimentari come loro comunicato, salvo diverse determinazioni intercorrenti tra le parti". Così una nota che precisa che "la decisione di proseguire nell'attività è stata presa tenuto conto della comunicazione della Regione Lazio, trasmessa nel pomeriggio di oggi, nella quale si prescrive la continuazione dell'attività sanitaria presso il Presidio Columbus per ragioni di tutela della salute. Pertanto tutto il personale del Columbus continuerà a prestare la propria attività nei settori di appartenenza, al fine di assicurare il primario interesse di garantire l'adeguato trattamento dei pazienti in cura. Nella prossima settimana si terrà un incontro in Prefettura con la Regione e la Curatela e si auspica che entro il mese di novembre si possa addivenire alla definizione di una proroga dell'attività presso il Presidio Columbus almeno fino al 30 giugno 2020, come proposto dalla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. La Presidenza della Fondazione ringrazia tutti coloro che si stanno adoperando per la gestione di questa complessa vicenda e il personale e le organizzazioni sindacali per il senso di responsabilità dimostrato" conclude la nota.