Sanità Lazio, Ghera (FdI): garantire lavoro ospedale S. Andrea

Bet

Roma, 8 gen. (askanews) - "Ennesimo caso di messa a rischio di posti di lavoro, che priva un ospedale che ha un grande bacino d'utenza, di personale qualificato, pregiudicando tempi e qualità delle prestazioni ai pazienti e determinando il continuo sovraffollamento del Pronto Soccorso. Chiedo il sollecito intervento della Regione, per garantire la tutela occupazionale con clausola di salvaguardia, dei 44 dipendenti delle Cooperative SIAR, Arcobaleno 2 e OSA". Così in una nota Fabrizio Ghera, capogruppo di Fdi alla Regione Lazio, che aggiunge: "i lavoratori che rischiano la disoccupazione, dopo che la direzione del S. Andrea ha deliberato la rescissione dell'appalto per i servizi socio sanitari tecnici e amministrativi, che le tre cooperative svolgevano in ATI da dodici anni. Chiedo inoltre alla Giunta Zingaretti e all'assessore competente, di mettere in atto tutte le azioni istituzionali volte al controllo del rispetto dei contratti e della applicazione delle leggi sui cambi d'appalto" conclude Ghera.