Sanità Lazio, Regione: ripristinato il funzionamento del Recup

Bet

Roma, 6 set. (askanews) - "Dopo alcuni rallentamenti negli ultimi giorni causati dalle infrastrutture tecnologiche a supporto del servizio del Recup regionale gestito dalla società GPI di Trento nella giornata di ieri sono stati effettuati dai tecnici della società dei lavori per il ripristino dei server". Così in una nota l'assessorato alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio.

"Nella sola giornata di ieri sono state gestite dagli operatori circa 16.200 chiamate in entrata con 8.900 prenotazioni effettuate rispetto ad una media giornaliera del servizio Recup che si attesta tra le 15 e le 20 mila chiamate. Alle ore 12.30 di oggi le chiamate sono state già 7.800. Nelle prossime ore proseguiranno i controlli per verificare il regolare funzionamento del servizio di prenotazione regionale" spiega la nota.

"Nel nuovo appalto è previsto inoltre un servizio di SMS per la conferma delle prenotazioni. Il cittadino riceve un SMS con data e orario e deve confermare la presenza altrimenti la prenotazione viene rimessa a disposizione nel sistema Recup. Da Agosto ad oggi sono stati 105.000 gli SMS inviati con 5.970 risposte di disdetta che rappresentano il 6% del totale. In futuro questo servizio diventerà essenziale poiché permetterà di recuperare prestazioni che oggi andavano perse e di accorciare le liste d'attesa".