Sanità lombarda, legale Mantovani: "Sorprendente, faremo ricorso"

Red-Mch

Milano, 17 lug. (askanews) - Una sentenza "sorprendente" per la quale "ovviamente siamo pronti a ricorrere in appello per riaffermare, nel processo di secondo grado, una per una le nostre ragioni". Lo ha detto in una nota l'avvocato Roberto Lassini, difensore di Mario Mantovani, a seguito della sentenza di primo grado pronunciata dal Tribunale di Milano che ha condannato Mantovani a 5 anni e 6 mesi.

"Ho appena riletto il dispositivo della sentenza emessa oggi - ha detto l'avvocato - e posso confermare che Mario Mantovani è stato assolto con formula piena per i reati più gravi - specificatamente i capi 1 e 2 di imputazione - di cui era accusato e per i quali era stato arrestato in maniera preventiva nell'ottobre del 2015. Resta in piedi una ipotesi di corruzione, per noi incomprensibile, su di un solo incarico professionale all'architetto Parotti".

Per il legale si tratta di "una condanna che reputiamo sorprendente. Mario Mantovani, per le ingiustizie subite in questo lungo periodo, è ovviamente provato sotto il profilo umano, dal momento che è fermo nell'assoluta convinzione di essere innocente".