Sanità, Manfredi, 'modello ospedalocentrico non più sostenibile, urge cambiamento’

·1 minuto per la lettura
Sanità, Manfredi, 'modello ospedalocentrico non più sostenibile, urge cambiamento’
Sanità, Manfredi, 'modello ospedalocentrico non più sostenibile, urge cambiamento’

Napoli, 10 nov. (Adnkronos Salute) – "Il modello attuale della sanità, quello 'ospedalocentrico', non è più sostenibile in una società fatta di persone anziane, con un alto tasso di cronicità, o davanti a emergenze come le pandemie. Serve un cambiamento basato sulle nuove tecnologie". Così il ministro dell’Università e della ricerca, Gaetano Manfredi, ha parlato a margine della presentazione dell’HealthTech Innovation hub (HI) di San Giovanni a Teduccio, il nuovo polo dedicato allo sviluppo di tecnologie per la salute presso il Centro servizi metrologici e tecnologici avanzati (CeSMA) del complesso universitario San Giovanni a Teduccio, a Napoli, frutto della collaborazione tra l'Università Federico II di Napoli e Medtronic Italia.

"La pandemia ha mostrato la debolezza della medicina territoriale – ha spiegato il ministro – perché per avere una buona medicina di prossimità è necessario affidarsi alle nuove tecnologie. E quindi avere la possibilità di misurare i parametri diagnostici a distanza o distribuire farmaci con sistemi automatici: solo così il sistema sarà economicamente sostenibile. La sanità del futuro dovrà essere sempre più basata sull'integrazione tra l'uomo e l'uso delle tecnologie, con evidenti vantaggi sia per il paziente che per lo Stato”.