Sanità, Min.Salute-Ifo: campagna sensibilizzazione sul cancro -2-

Fgl

Roma, 3 feb. (askanews) - Ogni anno in Italia oltre 370mila persone si ammalano di tumore. Almeno un paziente su quattro torna ad avere un'aspettativa di vita normale. I motivi principali sono due: il primo è legato all'aumento di diagnosi precoci. Il secondo, invece, riguarda la disponibilità di cure oncologiche di precisione e personalizzate. Gennaro Ciliberto, Direttore Scientifico del Regina Elena, nella campagna video fa riferimento a nuove "soluzioni" tecnologiche di recente applicazione che fanno ben sperare per un futuro liberi dal cancro: "Virus ingegnerizzati oncolitici, nuovi anticorpi monoclonali e, non ultimi, i vaccini terapeutici antitumorali studiati sulla base delle informazioni molecolari del singolo paziente offrono una personalizzazione sempre maggiore delle cure".

"La nostra missione è informare sui rischi e sulla prevenzione dei tumori e delle malattie virali che causano il cancro, come HBV, HCV e HPV - sottolinea Aldo Morrone, Direttore Scientifico del San Gallicano - attraverso un linguaggio chiaro e accessibile a tutti. Occorre continuare a sensibilizzare le nuova generazioni, per garantire che questo tipo di informazioni non siano mai date per scontate!"