Sanità, Nursind: bene ok a ddl sicurezza professioni

Red

Roma, 25 set. (askanews) - "E' un segnale positivo ed importante per contrastare un fenomeno in crescita e sul quale noi per primi abbiamo acceso i riflettori con uno studio ad hoc, tra l'altro, citato nella relazione tecnica dello stesso provvedimento". E' quanto afferma Andrea Bottega, segretario generale del Nursind infermieri, dopo il via libera all'unanimità da parte del Senato del disegno di legge sulla sicurezza per gli esercenti delle professioni sanitarie nell'esercizio delle loro funzioni.

Anche ieri, ricorda inoltre il sindacalista, "con un sit-in a Roma abbiamo voluto riportare l'attenzione su questo fenomeno sul quale, purtroppo, ancora aleggia l'indifferenza della politica e dei vertici delle aziende sanitarie". Per il Nursind, a questo punto, però, è fondamentale "completare l'iter di approvazione della legge. Ma è altrettanto vitale - rimarca il sindacato - dare seguito alle nostre richieste di coinvolgere nell'Osservatorio, previsto nel disegno di legge, i rappresentanti dei lavoratori, di prevedere l'obbligo da parte del datore di lavoro di denunciare d'ufficio le aggressioni e di garantire l'adeguamento del Fondo sanitario nazionale".

"L'unica strada - conclude Bottega - per offrire ai cittadini un servizio di qualità rimane infatti quella di investire sulle risorse umane e non, quella del definanziamento del sistema, percorsa fino a ora, a detrimento delle condizioni di lavoro e del servizio offerto".