Sanità pubblica, Gimbe: in 10 anni un saccheggio da 37 mld -3-

Rus

Roma, 16 set. (askanews) - "Inoltre - continua il presidente - considerato che almeno il 50% degli oltre € 37 miliardi sottratti alla sanità pubblica negli ultimi 10 anni sono stati "scippati" al personale dipendente e convenzionato, il piano di assunzioni straordinarie di medici e infermieri citato dal Programma di Governo se da un lato sicuramente contribuirà a risolvere la carenza di risorse umane, dall'altro non concretizza nessun rilancio delle politiche per il personale sanitario che non deve solo essere adeguatamente "rimpiazzato", ma soprattutto (ri)motivato con l'allineamento delle retribuzioni a standard europei".

"Pertanto se tutte le forze politiche del nuovo esecutivo dichiarano in maniera convergente di voler "difendere la sanità pubblica" - conclude il presidente - devono prendere atto che il tempo è ormai scaduto: le parole non sono più sufficienti, ma servono azioni concrete in tempi rapidi".