Sanità, Ricciardi: "In Italia governata come un'assemblea di condominio"

·1 minuto per la lettura

"La sanità italiana è governata come un'assemblea condominiale, è impossibile mettere d'accordo tutti. Così è difficile avere una governance efficace che possa dare risposte e servizi efficienti ai territori e ai cittadini". E' la riflessione di Walter Ricciardi, ordinario di Igiene all'università Cattolica di Roma e consulente del ministro della Salute, intervenuto al forum 'Un'agenda per la salute' nel corso del Festival dell'economia a Trento. "Basta vedere cosa sta succedendo con le vaccinazioni, non c'è un'anagrafe vaccinale nazionale, che è stata finanziata nel 2017 con legge Lorenzin ma non è mai decollata, e i sistemi informativi elettronici delle Regioni, dove ci sono, non dialogano fra loro", afferma.

Questa "è l'epoca delle pandemie, dobbiamo prepararci e cambiare. La riduzione delle povertà è fondamentale per prevenire e affrontarle meglio", sottolinea Ricciardi. "Stiamo cercando di tornare a una vecchia normalità che non esiste più. Cambieremo davvero con la prossima pandemia".