Sanità, Veneto: 2019 anno ok crollati i casi della West Nile -2-

Bnz

Venezia, 20 nov. (askanews) - Il rapporto 2019 riporta dati tranquillizzanti anche sulle altre forme di arbovirosi.

La Febbre Dengue, trasmessa da zanzare infette del genere Aedes, ha fatto registrare 45 casi totali, ma tutti in persone che avevano soggiornato o provenivano da Paesi extraeuropei dove è noto il rischio di contrarre il virus.

La stessa indicazione viene anche per la Febbre Chikungunya, con 4 soli 4 casi registrati in persone provenienti da Brasile, Nigeria, e Thailandia.

Un solo caso ha riguardato il virus Usutu, che infetta soprattutto uccelli e zanzare, la cui circolazione è documentata in numerosi paesi europei e spesso avviene in concomitanza con il virus West Nile (il caso veneto è uno di questi).

Quasi assente anche il virus Zika (di cui si era molto parlato per una vasta diffusione in brasile nel passato recente), con un solo caso, registrato in un paziente che aveva soggiornato a Cuba.