Sanità, Zaia: bene decreto per medici di base

Fdm

Venezia, 30 gen. (askanews) - "Abbiamo accolto di buon grado questa partita, fra l'altro impegnativa, perché riguarda 235 milioni di euro. Al punto tale che mettiamo a disposizione personale infermieristico. Quindi siamo convinti che il potenziamento dell'attività dei medici di base ci permetta di ridurre, ad esempio, gli accessi al pronto soccorso". Lo ha dichiarato, oggi a Roma, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, riferendosi all'approvazione, annunciata dal Ministro Speranza, del decreto che stanzia 235 milioni di euro per dotazioni tecnologiche diagnostiche per il medico di famiglia.