Sanità Lazio, Sartore: vittoria uscire dal commissariamento

Bet
·1 minuto per la lettura

Roma, 22 lug. (askanews) - "La Regione Lazio è fuori dal commissariamento della sanità dopo dodici anni", ha commentato l'Assessore alla Programmazione economica, Bilancio, Patrimonio e Demanio, Alessandra Sartore. "Sono molto soddisfatta perché siamo riusciti a mantenere gli impegni dopo un percorso lungo e faticoso di risanamento dei conti. E' un risultato che è stato possibile raggiungere - ha commentato - grazie a un lavoro di squadra, alla tenacia dell'Assessore D'Amato e alla collaborazione con i Ministeri vigilanti. Ringrazio i rappresentanti del Mef, Angela Adduce e il suo staff, Francesco Massicci e Filippo Palumbo del Ministero della Salute, entrambi in pensione, ma che hanno avviato il processo di uscita. Ringrazio tutta la squadra regionale che in questi sette anni ha affiancato il commissario. E' davvero una bella vittoria per la nostra amministrazione, per la Giunta e per il Consiglio, ancora di più nel momento di emergenza epidemiologica che abbiamo vissuto. Ci impegniamo da subito a mantenere i risultati - ha concluso l'Assessore - continuando a collaborare con i ministeri competenti e migliorando sempre di più i conti della sanità e la qualità dei servizi nella nostra Regione".