Sanita': Assotutela, nel Lazio tempi d'attesa drammatici

(ASCA) - Roma, 30 apr - ''Da una nostra indagine i tempi di

attesa per gli esami diagnostici strumentali effettuati

tramite il Re.cup Regionale sono in netto peggioramento,

soprattutto negli Ospedali Romani; ci sono tuttavia alcune

eccezioni se si prova ad andare nelle strutture 'secondarie'

o in quelle situate nelle Provincie Laziali''.

A comunicare i dati dell'indagine, aggiornati all'Aprile

2012, e' il segretario Nazionale dell'associazione per la

tutela del cittadino Assotutela Pietro Bardoscia.

''La situazione per le Ecografie del Capo e del Collo -

spiega - sono drammatiche. Pressoche' impossibile una

prenotazione entro i 365 giorni in molti Ospedali Romani,

tranne l'Asl Roma B con attese sino ad Ottobre 2012, presso

l'Inrca ( Istituto Nazionale Riposo e Cura Anziani ) con

attese sino a Novembre 2012. Ma se il cittadino prova a

spostarsi in Provincia le disponibilita' migliorano con

attese a Maggio/giugno nell'Asl Roma F ( Padre Pio Bracciano

), a Rieti ( Magliano Sabino ), e nel Luglio 2012 nell'Asl di

Latina.

Per una Ecogradia Cardiaca - Ecocardiogramma M/B occorre

attendere, sino a Settembre nell'Asl Roma H ad Albano, a

Dicembre presso l'Asl Roma D e Gennaio 2013 presso l' Asl

Roma G, Febbraio 2012 presso l'Asl Roma F sino ad un anno

circa presso l'Asl Roma C ed il San Camillo Forlanini. Per

prenotare invece un esame Ecocolordoppler Cardiaco Riposo o

Dopo Sforzo riscontriamo tempi di attesa oltre i 300 giorni e

persino mancanza di disponibilita' presso l' Asl Roma C, Asl

Roma D, Asl Roma E, Asl Roma G, presso le Aziende Ospedaliere

San Camillo Forlanini, San Giovanni Addolorata e San Filippo

Neri ed i Policlinici Umberto I e Tor Vergata.

Anche in questo caso se i cittadini provano ad uscire

fuori il contesto Romano le possibilita' migliorano, anche se

non di molto, con disponibilita' ad Agosto 2012 nell'Asl di

Rieti presso il Poliambulatorio Leonessa, a Settembre presso

l'Asl di Frosinone, ad Ottobre nell'Asl di Viterbo e nei

presidi secondari ( poliambulatori ) dell'Asl Roma B come

Bresadola o Antistio, a Latina e nell'Asl di Viterbo a

partire da Novembre 2012.

Drammatica invece - aggiunge - e' la situazione per le

risonanze magnetiche. Tranne alcune disponibilita' presso

l'asl Roma B nel Policlinico Casilino e nel Policlinico di

Liegro nell'Asl Roma D, i cittadini hanno ben poche speranze

di prenotare una risonanza magnetica al cervello e tronco

encefalico. Occorre attendere 240 giorni a Frosinone, circa

300 giorni per il Policlinico Tor Vergata, non ci sono

disponibilita' o sono oltre i 365 giorni presso l'Ospedale

Sant'Andrea, presso il San Camillo de Lellis a Rieti, presso

il Santo Spirito nell'Asl Roma E, ad Albano nell'Asl Roma H,

nell'Asl Roma A presso il Nuovo Regina Margherita, nell'Asl

Roma C presso il Sant'Eugenio Reparti, a Belcolle di Viterbo,

al San Camillo di Roma e al San Giovanni Addolorata''.

Di qui l'appello ai cittadini ''per un cambio di

mentalita' sul fronte prenotazioni, invitandoli - conclude

Bardoscia - a cercare anche altrove, nel caso i tempi di

attesa presso le strutture ospedaliere vicine alla propria

residenza, o presso le strutture principali (il Sandro

Pertini, il Sant'Andrea, il San Giovanni, l' Umberto I, il

San Camillo, il San Filippo Neri, Il Policlinico Tor Vergata)

siano eccessivi''.