Sanita': Consulcesi, bene ddl rimborso ex specializzandi, sanare ingiustizia

Roma, 3 lug. (Adnkronos Salute) - "Accogliamo con favore il disegno di legge presentato dal Pdl in Senato per il risarcimento dei medici che non hanno ottenuto la borsa di studio negli anni di specializzazione universitaria tra il 1983 e il 1991". Lo dichiara Massimo Tortorella, presidente di Consulcesi, associazione per la tutela legale dei camici bianchi che conta più di 40mila iscritti in Italia. "Con questa proposta - sottolinea Tortorella - si vuole sanare un'ingiustizia e trovare una soluzione organica a un problema che rischia di costare 1 mld di euro alle casse dello Stato. Il ddl propone un rimborso di 13 mila euro per ogni anno di specializzazione".

Consulcesi rende noto che finora lo Stato ha risarcito circa 6.700 medici per un totale di oltre 310 milioni a seguito di cause intentate nei tribunali di tutta Italia. La vicenda dei risarcimenti nasce in seguito al recepimento tardivo di una direttiva europea che prevedeva la remunerazione per gli specializzandi. L'Italia ha recepito la direttiva escludendo però gli specializzandi negli anni che vanno dal 1983 al 1991.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno