Sanita': a Milano nasce la Fon, federazione delle onlus del Niguarda

(ASCA) - Roma, 20 apr - E' nata la Fon, Federazione delle

Onlus dell'ospedale Niguarda Ca' Granda, a Milano. E' quanto

emerso nel corso del Congresso ''Sussidiarieta' e Sistema

Sanitario'', patrocinato dalla Onlus Nopain, Associazione

Italiana per la cura della Malattia Dolore. La Fon e' la

Federazione delle Associazioni di Volontariato che operano

all'interno dell'Ospedale Niguarda, attive nell'assistenza e

prevenzione di un ventaglio di patologie e in variegati

settori sanitari.

Promotore della Federazione, prima iniziativa di questo

genere in Lombardia e in Italia, Paolo Notaro, presidente

della Onlus NOPAIN, nata nel 2007 su idea della Struttura di

Terapia del Dolore del Niguarda.

Ad accogliere il suo invito, ad oggi, oltre 17

Associazioni di volontariato ospedaliero e socio sanitario,

tra cui Aisla - Associazione Italiana Sclerosi Laterale

Amiotrofica; Aus - Associazione Unita' Spinale; Ams -

Associazione malattia del sangue; Avo - Associazione

volontari ospedalieri; Fate - Fondazione Amici Trapianto

Epatico; Amor - Associazione malati in ossigeno

ventiloterapia e riabilitazione a lungo termine; Fondazione

Talamona - Fondazione Amici Ematologia Talamona Niguarda;

Ocgo - Oncologia Ca' Granda Onlus; Erika - Associazione per

la lotta ai disturbi del comportamento alimentare; Unione

Samaritana.

''Sentivamo da tempo l'esigenza di creare uno strumento di

integrazione e valorizzazione delle attivita' del terzo

settore sia in ospedale che sul territorio, superando la

frammentazione del noprofit - ha dichiarato Paolo Notaro -.

Con la creazione di Fon intendiamo sviluppare sempre di piu'

un lavoro in rete intra-extra ospedaliero e territoriale

sfruttando le sinergie esistenti tra le diverse Onlus per

poter incidere ancor piu' positivamente sulle politiche

sociali e sanitarie e sulla loro attuazione. Vogliamo aprire

un confronto costruttivo con tutti i soggetti evidenziando

l'importanza, e il contributo del terzo settore nei confronti

dell'economia nazionale e specificamente nell' area

sanitaria. Nello stesso tempo si rende necessario un

ripensamento organizzativo, di ruolo e valore anche delle

singole associazioni, considerato che il contesto in cui

svolgono e svolgeranno la loro mission sara' sempre piu'

articolato e complesso''.

Ricerca

Le notizie del giorno