Sanita': ministero lancia depliant consigli per salute tifosi Euro 2012

Roma, 19 apr. (Adnkronos Salute) - Arrivano, sotto forma di un depliant, i consigli sanitari per i viaggiatori/tifosi diretti in Polonia e Ucraina per il campionato europeo di calcio Uefa 2012, in programma dall'8 giugno al 1 luglio. Predisposto dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e diffuso in Italia dal ministero della Salute, l'opuscolo fornisce ai tifosi una serie di informazioni per tutelare la loro salute: dalle malattie infettive più diffuse, ai numeri di emergenza da contattare in caso di necessità.

"Pensa in anticipo per la tua salute e sicurezza", è il monito che campeggia al centro della prima pagina del depliant, che contiene anche tutta una serie di consigli per affrontare il probabile caldo estivo. Ad esempio: "Indossa vestiti di tessuti naturali, leggeri e non aderenti; Bevi molta acqua o succhi di frutta per reidradarti; Evita alcol, troppi caffè e zuccheri; Proteggi il capo dal sole con un berretto e indossa occhiali da sole".

La pagina contiene inoltre un avvertimento perentorio per tutti i tifosi: "L'uso, il possesso e la distribuzione di droghe voluttarie è vietato in Polonia e Ucraina; qualora ci si trovi in flagranza di reato è previsto l'arresto immediato". E ancora. La prima parte dell'opuscola riporta anche tutta una serie di link utili: quello delle informazioni in inglese per i tifosi in Polonia (www.polishguide2012.pl); quello delle informazioni in inglese per i tifosi in Ucraina (www.ukraine2012.gov.ua/en); quelli dei ministeri della Salute dei due paesi ospeitanti (www.mz.gov.pl e www.moz.gov.ua); il link dell'Oms (www.euro.who.int); e quello dell'Uefa (it.uefa.com).

Nella seconda pagina del depliant si trova la sezione 'Informati prima di partire', con tutte le info relative alle vaccinazioni. Viene ad esempio specificato che "Per gli Europei 2012 è fortemente raccomandata la vaccinazione contro morbillo e rosolia". Per gli anziani, le donne in gravidanza, le persone con malattie croniche la vaccinazione contro l'influenza rappresenta invece "una priorità".

L'opuscolo fornisce informazioni anche in tema di sicurezza. Ad esempio viene raccomandato "negli stadi sportivi e nelle zone dedicate ai tifosi, di individuare le uscite di sicurezza e i posti di pronto soccorso, che sono riconoscibili dal simbolo di una croce bianca su uno sfondo verde". Il depliant fornisce inoltre i numeri per le emergenza mediche, forze di polizia e vigili del fuoco dei due Paesi ospitanti.

Per quanto riguarda il cibo e le bevande, il ministero della Salute consiglia di "Lavare frutta e verdura; Separare i cibi crudi da quelli cotti; cuocere completamente il cibo e conservarlo alla giusta temperatura; usare acqua potabile per lavare i cibi". Il depliant si chiude infine con una serie di info e consigli in materia di infezioni, tra cui tubercolosi e rabbia. Per quanto riguarda le infezioni trasmesse sessualmente viene ricordato che "E' possibile contrarre malattie sessualmente trasmissibili durante qualsiasi tipo di rapporto non protetto, eterosessuale o omosessuale, anche non completo. Tra le malattie più comuni: la gonorrea, la sifilide, la tricomoniasi, alcune epatiti virali, l'Hiv/Aids".

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno