7 / 13

Sanremo 2018, top e flop della seconda serata

FLOP: Il Festival si è chiuso con l’esibizione del Mago Forest, con la sua tipica comicità. Il guaio è che la sua tipica comicità è uguale da 20 anni e la gag della roulette russa è stata parecchio lunga anche per gli standard di Sanremo. (foto: LaPresse)

Sanremo 2018, top e flop della seconda serata

Seconda serata per il Festival di Sanremo 2018: mancano i grandi mattatori come Fiorello e Morandi, ma si rimedia con Baudo e Vecchioni. Primi ospiti internazionali e in generale momenti amarcord per la serata del 7 febbraio, mentre lo scandalo Ermal Meta – Fabrizio Moro è una presenza che aleggia durante le esibizioni dei big. Si conferma la sorpresa Favino, sempre più a suo agio sul palco del Festival.