Sanremo 2019, la polemica di Ultimo: "Com'è possibile che il volere del televoto venga ribaltato da una giuria e da 8 persone?"

Huffington Post
Le polemiche per la vittoria di Mahmood alla 69esima edizione del Festival diSanremo non si placa


Le polemiche per la vittoria di Mahmood alla 69esima edizione del Festival di Sanremo non si placa. Ultimo, piazzatosi al secondo posto, proprio non ci sta a vedere ribaltato il voto del pubblico a casa da parte di stampa e giuria d'onore. Il terzetto di artisti arrivati sul podio (Mahmood, Ultimo, Il Volo), infatti, si è misurato con il televoto che ha dato i seguenti risultati (resi noti da Lorenzo Pregliasco, cofondatore di YouTrend): Ultimo era arrivato davanti a tutti con il 46,5%, seguito a distanza da Il Volo (39,4%) e Mahmood (14%). Così il vincitore della "medaglia d'argento" di questo Sanremo 2019 ha deciso di dire la sua tramite un video Instagram, in cui ha affermato:

Faccio questo video perché stanno scrivendo un sacco di cattiverie. Innanzitutto voglio ringraziare le tante persone che mi stanno inviando messaggi di amore, di affetto e di sostegno. Il discorso che faccio è molto semplice: la mia incazzatura è dipesa dal fatto che mi chiedo come sia possibile che il Festival di Sanremo dia l'opportunità di televotare da casa, dunque di spendere dei soldi, che la gente voti e spenda e io arrivi al 46,5%, poi un altro (Mahmood, ndr) arriva al 14% e questa differenza viene ribaltata dal giudizio di giornalisti e da 8 persone, la giuria d'onore, che con la musica c'entrano poco o nulla.

Ultimo continua aggiungendo:

Quando è stato annunciato il terzo posto de Il Volo i giornalisti hanno esultato e urlato come fossero allo stadio. Mentre parlavo, mi hanno insultato. Com'è possibile che questa percentuale, più del 30%, sia ribaltata da dei giornalisti e da 8 persone? Mi viene da pensare che non il festival sia deciso dal popolo ma dai giornalisti. Allora non fate votare la gente, non fate spendere soldi alla gente per quattro serate, perché se poi un artista riesce a prendere più del triplo dei voti questa sentenza non può essere ribaltata da 8 persone e dai giornalisti. Io mi sento in colpa e vi chiedo scusa per l'impegno che non ha...

Continua a leggere su HuffPost