Sanremo 2020, Andromeda di Elodie: testo e significato

elodie

La canzone che Elodie presenta al Festival di Sanremo 2020, Andromeda, porta la firma di due eccellenti artisti: Mahmood e Dario Faini aka Dardust. Non si tratta della prima collaborazione tra la cantante e il vincitore della kermesse del 2019: Mahmood scrisse anche Nero Bali, interpretata da Elodie, Guè Pequeno e Michele Bravi nell’estate del 2018. Inoltre, nello stesso anno, il cantante di Soldi scrisse Sobrio, un altro duetto di Elodie e Guè Pequeno.

Elodie, Andromeda

L’ultima partecipazione di Elodie a Sanremo risale al 2017, quando la cantante si piazzò all’ottavo posto con Tutta colpa mia: nel 2020 porta invece il brano Andromeda. Il primo testo era stato scritto da Emma Marrone, mentre quello di quest’anno porta la firma di Mahmood e Dardust.

Dopo il grandissimo successo dell’ultimo singolo Margarita (Island Records) interpretato con l’attuale fidanzato Marracash, Elodie è pronta a salire sul palco dell’Ariston. Ancora prima di questo tormentone, in radio suonava Pensare Male, che Elodie ha realizzato con i The Kolors. La canzone “è una fotografia – ha spiegato l’autore -, quando un sentimento o un pensiero mi colpiscono davvero nel profondo, la prima cosa che mi viene da fare è prendere una chitarra e mettere il tutto in musica. E così è stato”. “Mi piacciono molto le sonorità di questo singolo – ha dichiarato invece la giovane cantante –, non avevo mai cantato prima con Stash e unirmi ai The Kolors per un featuring è stata proprio una bella esperienza“.