Sanremo 2020, Morgan dopo la squalifica: “Io sono stato buono, lui uno sciacallo”

sanremo 2020 bugo e morgan squalificati

Bugo e Morgan sono stati squalificati dal Festival di Sanremo 2020 per defezione: Morgan, infatti, avrebbe modificato il testo della canzone con delle critiche rivolte Bugo. Quest’ultimo, visibilmente offeso e deluso, ha abbandonato il palco mentre il collega proseguiva l’esibizione. Alla fine anche Morgan è sparito nei camerini, Al rientro di Amadeus la spiegazione: “Trattasi di defezione – ha spiegato il conduttore – e in base al regolamento Bugo e Morgan sono squalificati. Mi dispiace molto, li avevo voluti io, il loro brano mi piaceva e avevo ritenuto che meritasse di essere in gara”. Cosa è successo?

Sanremo 2020, Bugo e Morgan squalificati

Clamoroso colpo di scena sul finire della quarta serata di Sanremo 2020: un cantante abbandona il palco, Bugo e Morgan vengono squalificati. Si stavano esibendo nel brano Sincero, quando all’improvviso Morgan ha iniziato a cantare un testo diverso dall’originale umiliando il compagno. Nelle sue parole si nascondevano alcune critiche: “brutte intenzioni, le maleducazioni”, “la brutta figura di ieri sera”, “la tua ingratitudine la tua arroganza”. E ancora: “fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa”, “cerco di fornire una forma d’arte”, “rispetta questo palco e rispetta chi ti ci ha portato”. Infine, sentendosi umiliato e offeso, Bugo ha lasciato il palco ed è uscito di scena.

La spiegazione di Morgan

In un’intervista per Repubblica, Morgan ha spiegato ciò che è successo sul palco durante l’esibizione con Bugo. Il cantante ha detto di nutrire profonda stima per il collega, motivo per il quale lo ha portato con lui a Sanremo. “Sarei stato la persona che gli avrebbe permesso di fare il Festival – ha infatti spiegato ai giornalisti -, perché senza di me non lo avrebbe certamente fatto“. Poi Morgan aggiunge anche che di fronte a un gesto di gentilezza da parte sua, non si sarebbe mai aspettato di venire “ricambiato con una situazione di sciacallaggio“.

Tutto si è rotto“, ha spiegato Morgan, al punto che la coppia aveva persino smesso di parlare. “Hanno cominciato a torturarmi e a caricare Bugo contro di me”, senza sapere il perché. Già nella serata dei duetti, ha spiegato ancora Morgan, c’erano stati alcuni comportamenti divergenti. Qualche problema con le prove aveva spinto Bugo a prendere il microfono e proseguire nella canzone “per farsi notare e fare i protagonisti”. Di fronte a questo comportamento, quindi, Morgan ha pensato a un contrattacco. “Ho pensato che stasera (7 febbraio ndr.) della canzone ne avrei fatto una versione karaoke, come lui ha rovinato la canzone di Endrigo ieri sera”, ha spiegato. Così, “ho semplicemente messo un sensore negativo e gliel’ho cantato“, ha detto anora Morgan. “Lui si è spaventato ed è andato via. Ma poteva coglierne l’ironia“.

Infine, sulla squalifica Morgan ha commentato: “A me non interessa di essere qui dentro, mentre a lui si”.