Sanremo 2020: Morgan e Bugo rischiano un maxi risarcimento alla Rai

sanremo 2020 bugo e morgan squalificati risarcimento Rai

Non solo la squalifica dal Festival di Sanremo 2020: dopo quanto successo nella loro esibizione di venerdì 7 febbraio 2020 Morgan e Bugo potrebbero anche dover versare un maxi risarcimento alla Rai. Si tratterebbe infatti dell’intera somma data loro per la partecipazione o di parte di essa.

Maxi risarcimento alla Rai per Morgan e Bugo?

Come specificato dal vicedirettore di Rai1 Claudio Fasulo, la vicenda è ancora in fase di evoluzione e l’azienda stessa non ha ancora deciso se ci siano le condizioni o meno per chiedere un risarcimento. La richiesta nel caso sarebbe per danni d’immagine e andrebbe a colpire Bugo per aver abbandonato lo studio e forse anche Morgan per essere venuto meno al testo originariamente scelto per il Festival.

Un’ulteriore verifica giungerà anche dal Codacons, il cui presidente Carlo Rienzi ha annunciato che lunedì 10 febbraio presenterà un esposto per accertare eventuali danni erariali subiti dalla Rai. Se ciò trovasse conferma i due artisti dovrebbero restituire all’azienda qualsiasi contributo economico ricevuto per partecipare alla trasmissione.

Rienzi ha infatti spiegato che i cantanti in gara ricevono una somma a titolo di rimborso spese che si aggira intorno ai 48 mila euro ciascuno. Dato che la coppia Morgan-Bugo, contravvenendo al regolamento del Festival, si è auto esclusa, potrebbe essere chiamata a ridare l’intera somma ricevuta o una parte.

Gli insulti tra Morgan e Bugo

Intanto emergono nuovi dettagli su quello che sarebbe accaduto nei minuti precedenti alla loro performance. Morgan avrebbe infatti annunciato di voler modificare il testo del brano, trovandosi però davanti il muro della Mescal, la casa discografica di Bugo. Così avrebbe iniziato ad insultare lo staff del collega a suon di “Str***, pezzi di m…“. “Stai zitto leccac*** di m…“, avrebbe risposto Bugo. Nel corso della discussione Castoldi avrebbe anche offeso moglie e figlio del collega, secondo quanto riferito da quest’ultimo in conferenza stampa.