Sanremo 2020, polemica sul misero stipendio degli orchestrali: quanto prendono al giorno per suonare

È polemica sulla retribuzione degli orchestrali del Festival di Sanremo. Secondo quanto rivelato da un musicista che suona all’Ariston, la paga sarebbe di 50 euro al giorno. In totale, sarebbero 1.930 euro lordi per i circa 40 giorni di lavoro più 180 euro di rimborso, denuncia in una intervista esclusiva a SenzaFiltro.

Cifre irrisorie se paragonate ai cachet di ospiti e conduttori e davanti alle quali insorgono i sindacati. \"Mentre i tanti ospiti di Sanremo 2020 vengono compensati con ricchi cachet, i musicisti che dovranno esibirsi per tutta la settimana, e che stanno provando ininterrottamente da giorni, vengono pagati appena 50 euro. Prove estenuanti e tempi di lavoro interminabili: dalle 10 del mattino fino a fine diretta, spesso dopo la mezzanotte. Sono condizioni inaccettabili\" commenta Emanuela Bizi, segretario generale Slc Cgil. Foto: Kikapress