Sanremo 2020: quale sarà il nuovo regolamento?

sanremo 2020

Dovremo attendere ancora qualche mese per poter vedere il Festival di Sanremo 2020. Tuttavia la grande macchina organizzativa dello show è già partita da un pezzo. Ecco dunque che proprio in queste ore stanno emergendo le prime novità sul nuovo programma delle cinque serate della nota kermesse canora. Il nuovo regolamento del festival della canzone italiana, che si terrà dal 4 all’8 febbraio 2020, vedrà come padrone di Amadeus, ovviamente anche direttore artistico dello stesso.

La prima novità riguarda dunque i giovani, in quanto saranno loro a dare ufficialmente il via alla competizione. A Sanremo Giovani verrà di fatto deciso quali delle otto Nuove Proposte si esibiranno insieme ai Big sul palco dell’Ariston. Nella gara dello scorso anno, coadiuvata da Claudio Baglioni, la soluzione adottata era stata diversa. Ora infatti ci saranno delle innovazioni anche nella serata dei duetti e delle cover.

Sanremo 2020: novità e innovazioni

Il nuovo regolamento del 70a edizione del Festival di Sanremo prevede dunque la ripartizione delle 5 serate in due sezioni, con artisti e canzoni suddivisi tra Campioni e Nuove proposte. Nella prima serata del 4 febbraio verranno eseguiti dieci brani della sezione Campioni e quattro delle Nuove Proposte, di cui due passeranno il turno. Stessa formula è prevista per la seconda serata, mentre la terza sarà dedicate alle cover. Nella quarta serata verranno riascoltate tutte le 20 canzoni in gara, per arrivare infine all’8 febbraio, ultimo giorno del Festival.

Per ora le due novità più importanti di Sanremo 2020 sono dunque quelle riguardanti i giovani e le cover. Amadeus ha invece preferito fare un passo indietro per le Nuove Proposte, mantenendo una gara a loro dedicata che andrà in onda su Rai Uno.