Sanremo 2020: quali saranno i cachet delle conduttrici?

Sanremo 2020 cachet

Mentre i preparativi per Sanremo 2020 sono ormai agli sgoccioli – tra 1000 polemiche – c’è chi avanza ipotesi su quelli che saranno i generosi cachet delle conduttrici e del direttore artistico di questa 70esima edizione del Festival.

Sanremo 2020: i cachet

Le polemiche su Sanremo 2020 non sembrano arrestarsi, e intanto sono iniziate a circolare anche indiscrezioni su quelli che potrebbero essere i compensi ricevuti dalle 10 presenze femminili che accompagneranno il direttore artistico di quest’edizione, Amadeus, durante la conduzione allo show. Anche per lo stesso conduttore c’è chi ha ipotizzato la cifra del cachet, che potrebbe essere tra i 500 e i 600mila euro, in linea pertanto con quello dei suoi predecessori.

La giornalista Rula Jebreal dovrebbe percepire un compenso compreso tra i 20 e i 25 mila euro che avrebbe già rivelato di voler dare in beneficienza. Lo stesso cachet dovrebbe essere previsto anche per le sue colleghe, escluse Diletta Leotta e Francesca Sofia Novello che, presenti al Festival per 2 serate, potrebbero ricevere il doppio.

Sempre secondo indiscrezioni sarebbe ben diverso il compenso percepito dalle due colleghe più mature: Mara Venier e Antonella Clerici avrebbero accordi per un cachet da 50mila euro a serata. Sarà vero?

Mentre hanno iniziato a circolare le voci su quelli che potrebbero essere i compensi a Sanremo 2020, sui social non si placano le polemiche per quanto detto da Amadeus in conferenza stampa a proposito di Francesca Sofia Novello, e tra i vip c’è persino chi ha proposto pubblicamente di boicottare questa edizione della famosa kermesse musicale che prenderà inizio il prossimo 4 febbraio.