Sanremo 2020, quali sono i costi e i ricavi della Rai

sanremo 2020

Tra pochissime ore prenderà ufficialmente il via la 70a edizione del Festival di Sanremo. A condurre la kermesse, come ben sappiamo, sarà Amadeus, accompagnato da dieci conduttrici nonché dalle presenze d’eccezione di Fiorello e Tiziano Ferro. Come ogni anno, le polemiche intorno allo show si sono sollevate ancor prima che esso abbia inizio. Dalle frasi ritenute sessiste dello stesso presentatore ai cachet di alcuni super ospiti, le critiche si sono sprecate.

Sanremo 2020: compensi e ricavi

Partendo proprio dalle spese che per tradizione suscitano maggiori polemiche, ecco dunque quali sono i compensi per conduttori, conduttrici e ospiti. Amadeus dovrebbe guadagnare una cifra tra i 500 e i 600 mila euro complessivi per le cinque serate del Festival. Saranno invece circa 250 mila euro quelli corrisposti a Fiorello e a Tiziano Ferro. Antonella Clerici dovrebbe ricevere circa 50 mila euro, mentre alle altre presentatrici ne spetterebbero circa la metà. Ad ogni modo, tra le donne che affiancheranno Amadeus, il compenso più alto pare essere quello di Georgina Rodriguez, fidanzata di Cristiano Ronaldo. Per lei si parla infatti di un cachet pari a 140 mila euro. Tra i super ospiti, a destare maggiori chiacchiericci sono stati i 300 mila euro per Roberto Benigni, in scena all’Ariston nella serata di giovedì 6 febbraio.

Nel complesso, dunque, Sanremo 2020 costerà alla tv di Stato circa 18 milioni di euro. La cifra comprende non solo i compensi di conduttori e ospiti, ma anche la convenzione annua da versare al Comune di Sanremo. Facendo un calcolo tra spese e ricavi, pertanto, il saldo per mamma Rai per questo Sanremo 2020 dovrebbe essere in ogni caso in attivo, pari a circa 13 miliardi.