Sanremo 2020: reazioni, classifica e pagelle della prima serata

sanremo 2020

Quello che sicuramente è emerso nella prima serata del Festival di Sanremo 2020 è stato un senso di estrema leggerezza. L’ingresso scanzonato di Fiorello nonché la conduzione simpatica e rassicurante di Amadeus hanno tuttavia fatto il paio con alcuni momenti davvero toccanti. Parliamo per esempio del monologo della giornalista Rula Jebreal, incentrato sulla violenza contro le donne e sulla sua personale esperienza a riguardo. Molto dolce anche l’intervento di Diletta Leotta, che parlando di bellezza ha reso omaggio alla sua amata nonna, presente in sala tra il pubblico dell’Ariston.

Sanremo 2020: reazioni iniziali

In scena è poi entrata ovviamente la musica, con le prime 12 canzoni in gara dei cosiddetti Big. Tra gli ospiti caldamente attesi, un Tiziano Ferro visibilmente emozionato si è esibito in tre brani, tra cui un’interpretazione davvero superba di “Almeno tu nell’universo” di Mia Martini. Come non menzionare poi il popolarissimo ritorno di Al Bano e Romina Power sull’ambito palco ligure, introdotti niente meno che dalla figlia Romina Junior? Concreta poi la presenza di Emma Marrone, altra forte rappresentate del genere femminile nonché della tenacia delle donne nella carriera così come nella vita.

Come un rito popolare, immerso tra il sacro e il profano, proprio Fiorello ha del resto scelto di presentarsi vestito da prete per introdurre la kermesse. Nel contempo, la classifica della prima serata di Sanremo 2020 vede in testa Le Vibrazioni, seguiti da Elodie, Diodato e Irene Grandi. Bugo e Morgan si posizionano invece per il momento in coda, anche se il verdetto più importante arriverà a breve con i resoconti dell’Auditel.