Sanremo 2020, spettatore colpito da infarto durante la seconda serata

sanremo-2020-infarto

Attimi di panico durante la seconda serata del Festival di Sanremo 2020, nella quale uno spettatore di 42 anni seduto in galleria sarebbe stato colpito da un infarto mentre si susseguivano le esibizioni dei cantanti. Secondo quanto riportato dagli organi di stampa sembra che l’uomo abbia accusato il malore poco dopo l’esibizione di Tiziano Ferro, venendo immediatamente trasportato in codice rosso all’ospedale di Sanremo dove è attualmente ricoverato in condizioni ormai fortunatamente stabilizzate.

Sanremo 2020: uomo colpito da infarto

Numerosi giornali hanno inoltre riportato una testimonianza di una persona presente all’interno dell’Ariston che avrebbe assistito alla scena: “Amadeus stava per annunciare l’esibizione di Junior Cally quando una persona ha accusato un malore. Abbiamo temuto il peggio”. Lo spettatore 42enne avrebbe infatti avuto un infarto tra l’esibizione di Tiziano Ferro e quella di Junior Cally, ben oltre la mezzanotte della seconda serata del Festival quando ormai mancavano pochi cantanti all’appello.

Fortunatamente il personale presente in sala ha saputo gestire al meglio la situazione, facendo in modo che il pubblico e i telespettatori non si rendessero contro di quello che stava succedendo. L’infartuato è stato subito condotto nell’infermeria del teatro Ariston dove è stato stabilizzato e gli è stato eseguito un elettrocardiogramma, per poi essere trasportato in codice rosso presso l’ospedale di Sanremo per proseguire con ulteriori accertamenti del caso. Nel corso della serata lo stesso Amadeus non ha fatto riferimento all’episodio, che è trapelato soltanto nella giornata d giovedì 6 febbraio.