Sanremo 2020, Tiziano Ferro polemico per l’esibizione dopo mezzanotte

sanremo-2020-tiziano-ferro lettera Fiorello

Con l’inizio della terza serata del Festival di Sanremo 2020, quella delle attesissime cover, ritornano le polemiche viste nei giorni precedenti in merito al posizionamento in scaletta della prevista esibizione di Tiziano Ferro. Già nella serata di infatti, il cantante di Latina si era lamentato per l’orario della sua performance con Massimo Ranieri iniziata ben oltre la mezzanotte e quando mancavano ancora diversi cantanti da ascoltare.

Sanremo 2020: Tiziano Ferro polemico

Poco prima dell’inizio del Festival, Tiziano Ferro ha pubblicato una storia Instagram in cui mostra il suo disappunto per le scelte logistiche prese dall’organizzazione della kermesse canora. Il cantante ha infatti scritto: “Niente, anche stasera sono stato posizionato in scaletta dopo mezzanotte. Scusate la story precedente, mi era stato detto che sarei passato prima, ho scritto preso dall’entusiasmo”.

tiziano-ferro

Nella serata di mercoledì 5 febbraio, Tiziano Ferro aveva bonariamente polemizzato con il conduttore della manifestazione Amadeus, puntando il dito contro gli sketch di Fiorello a suo dire troppo prolissi e lanciando l’hashtag #fiorellostattezitto diventato subito virale sui social network.

Una presa di posizione che però non è piaciuta ad Amadeus, il quale nella conferenza stampa successiva ha dichiarato: “La battuta di Tiziano Ferro #fiorellostattezitto forse non è riuscitissima, ma credo che Tiziano abbia la sensibilità di capire quanto la presenza di Fiorello illumini il festival, quindi io lancio #fiorelloparlaquantovuoi. […] La stanchezza fa brutti scherzi, è colpa mia aver programmato Tiziano Ferro così tardi”.

Le scuse a Fiorello

tiziano-ferro2

In serata tuttavia, lo stesso Tiziano Ferro ha voluto porgere le proprie scuse a Fiorello per le frasi pronunciate nella giornata precedente in riferimento all’eccessiva durata di alcuni segmenti della trasmissione. Sempre su Instagram il cantante ha infatti pubblicato la foto di una lettera indirizzata allo showman in cui scrive: “Ciao Fiorello. Ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre – nel tuo programma – si prendeva in giro cantando con te le parole di “Me lo prendi papà” e di una mia canzone, e in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato, torno a fare il cantante #tizianostattezitto”.