Sanremo 2020, Viceversa di Francesco Gabbani: testo e significato

francesco gabbani

Non è bastata la vittoria nella sezione Nuove Proposte e nemmeno il trionfo tra i Big: Francesco Gabbani torna al Festival di Sanremo 2020 con il brano Viceversa. Si tratta, infatti, della terza partecipazione alla kermesse di Rai 1: nel 2016 il cantante vinse cantando Amen, mentre nel 2017 fece impazzire il pubblico con Occidentali’s Karma. Poi la partecipazione agli Eurovision con la scimmia portata in Europa e nel 2019 un anno di pausa. In quest’ultimo, infatti, Gabbani si è preso il tempo per elaborare nuove proposte e per inaugurare una nuova stagione musicale che possa portare i successi avuti nel passato.

Francesco Gabbani, Viceversa

Francesco Gabbani torna dal 4 febbraio sul palco del Teatro Ariston per partecipare al Festival di Sanremo 2020: suo brano si intitola Viceversa. “Sono orgoglioso di tornare sul palco dell’Ariston con un brano che mostra la mia faccia più intimista ed emozionale – ha spiegato l’artista -. (Una faccia ndr.) che è sempre esistita, ma che probabilmente il pubblico del Festival di Sanremo ancora non ha avuto modo di cogliere”.

Viceversa – prosegue ancora Gabbani – suggerisce l’opportunità di aprire una finestra sulla consapevolezza che, in un mondo che punta tendenzialmente tutto sull’individualismo, il vero senso dell’amore, di qualsiasi natura sia, trova la sua vera dimensione nella condivisione, nel bisogno reciproco, nella solidarietà, nell’andata e nel ritorno”.

Il testo è stato scritto dallo stesso cantante in collaborazione con Pacifico. Il brano, inoltre, verrà inserito nel nuovo disco BMG Rights Management (Italy), annunciato dal cantante sui social.