Sanremo 2022, Pillon vs Drusilla: "Perché non un normale papà?"

·1 minuto per la lettura

Il senatore della Lega Simone Pillon spara ad alzo zero sulla scelta di Drusilla Foer, come coconduttrice di Amadeus per la serata del giovedì del festival di Sanremo. "Com'era ampiamente prevedibile - scrive Pillon su Facebook - al festival di Sanremo sempre più Lgbt è stata assegnata la quota gender-inclusive già nella fase di scelta dei conduttori".

Poi aggiunge: "Una domanda: ma sempre in rispetto delle quote, non si potrebbe avere tra i co-presentatori un normale papà (uno eh, non due), e magari di ispirazione conservatrice? Sarebbe un bel segnale, se non altro a tutela delle specie a rischio estinzione televisiva".

Sotto il post, diversi i commenti critici sulla posizione di Pillon. In particolare un utente fa notare: "Amadeus è il presentatore principale è sposato con una donna e ha due figli". E il senatore replica: "lo so, ma non mi risulta particolarmente conservatore". Per la spiegazione interviene un altro internauta: "Non è un papà conservatore. Amadeus ha avuto due mogli e un figlio non da sposato. Per Pillon è fuori categoria".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli