Sanremo, Amadeus: “La Meloni sarà contenta di ascoltare Rula”

Giorgia Meloni Rula Jebreal

Dopo le polemiche che hanno investito Rula Jebreal per la partecipazione al Festival di Sanremo 2020, Amadeus ha lanciato una stoccata a Giorgia Meloni, la quale aveva commentato la notizia della partecipazione della giornalista.

Amadeus e Giorgia Meloni

Le polemiche su Rula Jebreal si sono placate non appena i vertici Rai hanno confermato la presenza della giornalista alla 70esima del Festival di Sanremo. Il conduttore di questa edizione, Amadeus, non ha però perso tempo nel lanciare una stoccata a Giorgia Meloni, la quale aveva commentato la notizia della partecipazione della giornalista dicendo: “Se fa un monologo, a spese dei contribuenti e superpagato, senza contraddittorio, allora dico che quello non è il contesto”.

Amadeus ha risposto che Rula farà il suo monologo sulla violenza sulle donne e che anche Giorgia Meloni potrebbe essere felice di ascoltarlo. Insomma, una stoccata vera e propria da parte del direttore artistico del Festival che, in questo modo, ha messo a tacere una volta per tutte le polemiche. Rula Jebreal ha rivelato che dopo lo scoppio della bufera nei suoi confronti i vertici Rai le avessero chiesto di ritirarsi spontaneamente dalla partecipazione al Festival, ma lei si era presto rifiutata. Alla fine è stato deciso di farla partecipare, purché si attenga a leggere il monologo da lei scritto in difesa delle donne. Qualcuno ha comunque replicato alla questione e come sempre alla vigilia della kermesse non sono mancate – e non mancheranno – altre critiche e commenti. Il direttore artistico Amadeus ha dichiarato che si tratterà di un’edizione nuova e sorprendente, e ha annunciato che al suo fianco vorrà alcuni dei suoi amici di sempre (uno su tutti Rosario Fiorello).