Sanremo, Anzaldi (Iv): grave denuncia discografici, Rai chiarisca

Pol/Arc

Roma, 3 dic. (askanews) - "Se quanto denunciato dalle case discografiche fosse confermato, a proposito dell'obbligo imposto dalla Rai ai partecipanti di Sanremo Giovani di realizzare clip in favore di uno sponsor senza alcun consenso preventivo né corrispettivo, saremmo di fronte ad un grave abuso. La Rai chiarisca al più presto, presento un'interrogazione in commissione di Vigilanza". Lo scrive su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.

"I giovani artisti vanno rispettati, sarebbe davvero inconcepibile - prosegue Anzaldi - che non lo facesse per primo il servizio pubblico radiotelevisivo. Chi ha firmato il contratto di sponsorizzazione con il noto marchio di telecomunicazioni, senza preoccuparsi di avere la liberatoria dei giovani cantanti? Ora la Rai rischia di dover pagare una penale? Qualcuno ha sbagliato? Serve massima trasparenza, perché in gioco ci sono i soldi dei cittadini".