Sanremo, Coletta: sarà un programma tv in piena sicurezza

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 gen. (askanews) - "Sanremo è in linea con tutto quello che Rai1 ha realizzato quest'anno. Avviene non a Roma ma in una cittadina che accoglie questo evento, ma sarà un programma televisivo, seriale, condensato in 5 serate, e i protocolli con cui lo realizzeremo saranno gli stessi con cui abbiamo realizzato tutti i programmi televisivi". E' quanto ha affermato il direttore di Rai1 Stefano Coletta durante la presentazione del programma "Il cantante mascherato", a proposito della sicurezza che sarà necessario garantire a chiunque prenderà parte alla kermesse musicale prevista dal 2 al 6 marzo.

"A Sanremo andrà in onda uno show dall'Ariston e sarà protocollato come uno show televisivo. - ha proseguito Coletta - Abbiamo lavorato da mattina a sera e lo facciamo pensando al pubblico: se ce la si fa garantendo tutti i protocolli quella quota di intrattenimento noi la dobbiamo a quel pubblico". Sanremo è stato dunque "ridotto a programma televisivo, insieme alle autorità regionali, alla prefettura, alla Asl di Imperia, che condivide con noi un protocollo" ha spiegato il direttore di Rai1.

Sanremo avrà dunque un quartier generale a porte chiuse con i protocolli di sicurezza, come avviene negli studi televisivi romani. "Io credo che il festival sotto l'egida del Dpcm, rispettando in maniera rigorosissima tutti i protocolli, potrà essere meno rischioso che immaginarlo post Dpcm. - ha concluso Coletta - Al primo posto c'è la salute di tutti coloro che saranno coinvolti".