Sanremo, Fratoianni (LeU): ong dietro a Diodato è ossessione

Fos

Genova, 11 feb. (askanews) - "Me l'avevano segnalato, ma se non l'avessi letto con i miei occhi non ci avrei creduto: c'è un deputato pisano della Lega che crede che dietro al successo di Diodato al Festival di Sanremo ci siano 'le Ong taxi del Mediterraneo'. E questo perché il cantante, come tantissimi altri artisti del nostro Paese sostiene l'umanità e la solidarietà, a partire da Mediterranea". Lo scrive su Facebook Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu, commentando un post del deputato leghista Edoardo Ziello.

"Si possono avere idee diverse - prosegue l'esponente di Leu - ma arrivare ad intravedere un complotto che coinvolge il più importante evento televisivo dell'anno si va ben oltre ai pregiudizi e alle ossessioni che albergano in casa leghista. Solo un consiglio - conclude Fratoianni - l'onorevole Ziello si faccia vedere da uno bravo..".