Sanremo, lo share del debutto (più basso dello scorso anno)

·1 minuto per la lettura
stasera in tv 4 marzo 2021
stasera in tv 4 marzo 2021

La prima serata del Festival di Sanremo 2021, il cosiddetto Festival “blindato” a causa dell’emergenza Coronavirus, avrebbe ottenuto uno share inferiore rispetto alle precedenti edizioni.

Sanremo 2021: gli ascolti

La serata di debutto della 71esima edizione del Festival di Sanremo ha registrato uno share del 46,6%. Un netto calo rispetto all’edizione 2020 che, nella sua prima serata, aveva conquistato il 52.2% di share con 10.058.000 spettatori. In particolare la prima serata della kermesseè stata seguita da una media di 8.363.000, di cui in particolare 11 milioni 176 mila spettatori nella prima parte (con uno share del 46,4%) e 4 milioni 212 mila spettatori nella seconda parte (per uno share del 47,8%). Ascolti in calo anche per il Prima Festival (quest’anno condotto dalla moglie di Amadeus, Giovanna Civitillo) che ha conquistato 7.841.000 spettatori aggiudicandosi il 27.81% mentre Sanremo Start ha ottenuto il 38.73% con 11.592.000 spettatori.

Di anno in anno lo share televisivo della kermesse è aumentato, e il 46,6% di share alla prima serata era stato aggiudicato solamente dall’edizione del 2011 (che in realtà aveva portato a casa il 46,32%). Da allora i dati erano stati in costante aumento, ma non è detto che questa edizione “particolare” della kermesse non riesca a recuperare nelle prossime puntate. Lo show è stato anticipato da numerose polemiche legate alla questione del pubblico e, per ovvie ragioni legate all’emergenza, è stato deciso di eseguire lo spettacolo difronte alla platea vuota (sostituita da applausi “pre-registrati”). Nonostante il clima di evidente difficoltà lo show riuscirà a superare o quantomeno eguagliare le precedenti edizioni? Al momento i dati Auditel sembrano essere tutt’altro che positivi.