Sanremo, Stefani: assordante silenzio donne su Junior Cally

Pol-Afe

Roma, 20 gen. (askanews) - "Il silenzio di Antonella Clerici, di Diletta Leotta, di Rula Jebreal su Junior Cally è assordante. Sembra che la legittima indignazione sul caso provenga solo da chi non ha ritorni economici dal festival. Ci vuole coraggio, coerenza e tanta, tanta dignità per difendere le donne a prescindere dal proprio tornaconto personale. Dalle donne che animano il Festival di Sanremo ci aspettiamo che siano esempio per le giovani donne italiane che non devono accettare e men che meno piegarsi ai giudizi e agli insulti di Junior Cally o di qualunque altro uomo". Lo dichiara la senatrice della Lega Erika Stefani.