Sanremo, Zanella (FI): no sul palco chi incita violenza su donne

Fdv

Roma, 28 gen. (askanews) - "Per chi come me da anni lotta contro la violenza sulle donne, sul web e non, come per qualsiasi donna e uomo di buonsenso, risulta intollerabile che la tv di stato offra a un tizio (io non riesco a chiamarlo artista, mi scuserete!) come Junior Cally un palcoscenico come Sanremo! Di fatto già regalando una visibilità straordinaria, più di cinque milioni di visualizzazioni, a una aberrante canzone/video che inneggia al femminicidio, con straordinari rischi di effetto emulazione. È questo il ruolo di strumento educativo della Rai?". Lo scrive l'on. Federica Zanella (FI) sul suo profilo Facebook.

"Invece di andare a chiedere nuove poltrone nei tg - si domanda Zanella - il ministro Gualtieri che ha incontrato oggi l'ad Salini, non avrebbe potuto rappresentargli questa istanza, sanando questa vergogna?".