Santa Cecilia, Ruberti Reg. Lazio): bene nuova stagione

Bet

Roma, 23 giu. (askanews) - "L'Accademia di Santa Cecilia rappresenta un tassello fondamentale per la cultura del Lazio e del Paese. Quella di oggi una giornata importante per la vita culturale della citt e del territorio: la realizzazione del Festival "Beethoven STARt" nella Cavea dell'Auditorium Parco della Musica un ulteriore segnale di ripartenza per la cultura della nostra regione all'insegna della qualit e dell'eccellenza nel 250 anniversario dalla nascita di uno dei pi grandi compositori della storia". Cos in una nota Albino Ruberti, Capo di Gabinetto della Regione Lazio. "La Regione Lazio, in qualit di socio fondatore, supporta l'Accademia di Santa Cecilia: un lavoro di forte sinergia non solo per sostenere uno dei pi importanti cartelloni concertistici d'Europa ma - dice - anche per portare tali eccellenze su tutto il territorio laziale, come fatto negli anni scorsi con il progetto europeo Music Up Close Network e nelle zone del sisma. Mi auguro che dopo la ripartenza arriveranno nuovi spunti per l'animazione del territorio cos come auspico che si possa ripetere l'esperienza della Lazio Youth Card che ha permesso a tanti under 30 di partecipare ai concerti dell'Accademia. Ringraziamo l'Accademia, il Presidente dall'Ongaro e il Maestro Pappano per la passione e l'impegno profusi anche nel corso dei mesi di lockdown, rimanendo sempre vicini ai cittadini e al loro pubblico con la collaborazione di RAI cultura: un lavoro importante testimoniato dai grandi numeri dei social. Condividiamo la richiesta di ampliare il numero posti all'aperto e al chiuso. In settimana uscir una nuova ordinanza per gli eventi all'aperto mentre si stanno operando verifiche per quelli al chiuso, che presentano grandi differenze per dimensioni e impiantistica, al fine di facilitare la programmazione delle prossime stagioni. Stiamo valutando se sia possibile inserire entrambe le misure in unica ordinanza" conclude.