Santamaria contro l'omofobia: "Queste persone andrebbero rieducate"

·1 minuto per la lettura
Claudio Santamaria omofobi
Claudio Santamaria omofobi

Claudio Santamaria si è espresso in merito al DDL Zan e ha affermato cosa ne pensa della legge contro l’omotransfobia e della Lega.

Claudio Santamaria contro gli omofobi

Come altre personalità del mondo dello spettacolo e della musica, anche l’attore Claudio Santamaria si è espresso in merito al DDL Zan, al momento rimasto bloccato in senato dopo l’ostruzionismo di alcuni esponenti della Lega e di Fratelli d’Italia.

“Mi avvilisce che ancora in Italia si debba parlare di queste cose. Sono un razzista al contrario. Ghettizzerei chi fa della diversità un modo per sfogare le proprie frustrazioni. Queste persone andrebbero rieducate”, ha dichiarato il marito di Francesca Barra, che chiaramente vorrebbe vedere la legge contro l’omotransfobia approvata al più presto. Come lui nei giorni scorsi si erano espressi sulla questione anche Fedez, Elodie, Emma Marrone e Alessandra Amoroso. Il marito di Chiara Ferragni si è pubblicamente scagliato contro il senatore Pillon.