Santamaria e Barra: inclusione e parità genere i nostri valori

featured 1602975
featured 1602975

Roma, 2 mag. (askanews) – Pace, rispetto, parità di genere, inclusione. Sono questi i messaggi lanciati dall’attore Claudio Santamaria e dalla moglie Francesca Barra.

“Restare umani, riconoscere un lavoro di diritti e dignità, un lavoro che sia retribuito, un lavoro che sia incoraggiato, rispettato. Vorrei ricordare che oggi nel 2022 le donne a parità di competenze ancora hanno uno stipendio diverso dagli uomini. Spesso ci sono lavoratori che vengono ingaggiati in nero, ci sono morti sul lavoro che non hanno giustizia. Per questo siamo qua a raccontare una storia di inclusione ma soprattutto per testimoniare che si può fare gavetta, si può lavorare e quando si arriva a raggiungere i propri obiettivi, si possono raccontare storie e rispettarle noi per primi”, dice ad askanews Francesca Barra.

“Penso che la pace si costruisca anche riconoscendo alle persone il giusto, quello che gli spetta, e quindi dando alle persone il benessere attraverso il riconoscimento di un diritto, la pace si costruisce anche attraverso una serenità della propria vita personale. Si costruisce così un mondo più giusto”, conclude Claudio Santamaria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli