Sanzioni Usa a compagnia siriana Sytrol: vende carburante a Iran

Washington (Usa), 10 ago. (LaPresse/AP) - Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni nei confronti della compagnia petrolifera di Stato siriana, Sytrol. Lo rende noto il portavoce del dipartimento di Stato Patrick Ventrell, il quale ha precisato che la decisione è stata presa dopo che la Sytrol ha fornito all'Iran l'equivalente di 36 milioni di dollari in benzina ad aprile.

Nello stesso momento, Teheran "consigliava attivamente, riforniva e assisteva le forze di sicurezza siriane e le milizie sostenute dal regime, che stanno perpetrando pesanti abusi dei diritti umani contro il popolo siriano". La maggior parte delle esportazioni della Sytrol un tempo era destinata all'Unione europea, che l'anno scorso ha però dichiarato un embargo sul petrolio di Damasco.

"Le sanzioni di oggi mandano un messaggio forte: gli Stati Uniti sono risolutamente contrari alla vendita all'Iran di prodotti derivati dal petrolio raffinato e utilizzeranno tutte le misure disponibili per fermare tali attività", ha aggiunto Ventrell. "Qualunque compagnia che continuerà a sostenere irresponsabilmente il settore energetico iraniano o aiuterà Teheran a evitare le sanzioni Usa subirà serie conseguenze", ha concluso.

Ricerca

Le notizie del giorno