Sanzioni Usa a Iran e dazi, Francia: "Test di sovranità per l'Ue" -2-

Fth

Roma, 17 mag. (askanews) - "È anche una prova della capacità degli europei di rimanere uniti di fronte alle sfide esterne, queste sono questioni di sovranità economica e diplomatica", secondo consiglieri di Macron. Sulla questione iraniana, gli europei stanno progettando di ricorrere al regolamento "bloccante" del 1996, che protegge le loro aziende in caso di sanzioni extraterritoriali e possibilmente di "integrarle e rafforzarle". L'Europa sta anche valutando misure per sostenere le sue imprese, specialmente quelle più piccole. "Siamo pronti a reagire quando conosciamo la portata delle sanzioni", ha affermato la presidenza francese.

D'altra parte, secondo consiglieri della presidenza francese, gli europei sono ora d'accordo sull'idea di concludere con l'Iran un accordo più ampio che integri le questioni delle attività regionali e balistiche di Teheran. Per le grandi aziende, alcune delle quali, come Total, stanno pensando di ritirarsi dall'Iran, "stanno valutando i loro rischi, vogliamo che siano in grado di mantenere i loro contratti in Iran ma non possono costringerli a rimanere", secondo un consulente. (Segue)