Sarah Everard: arrestato poliziotto per sospetto di omicidio

·1 minuto per la lettura
Svolta nelle indagini di Sarah Everard
Svolta nelle indagini di Sarah Everard

A quanto pare un agente di polizia, di 43 anni, di cui il nome è ancora scononosciuto, in servizio nell’unità che si occupa di presidiare ambasciate e sedi diplomatiche della capitale britannica, è stato arrestato nelle scorse ore in quanto sospettato di aver ucciso una donna di 33 anni, Sarah Everard, scomparsa dal 3 marzo. Della donna si sono perse, purtroppo, le tracce dopo una serata in casa di amici, fra il quartiere di Clapham e quello di Brixton e il suo stesso corpo non è stato ancora trovato, sebbene sia un edificio in un abitato del Kent sia un bosco di questa contea sono stati perlustrati nei minimi dettagli.

Svolta nelle indagini di Sarah Everard, scomparsa a Londra: arrestato per omicidio un poliziotto

Ma come si è arrivati ad arrestare l’agente? Sembrerebbe che in un primo momento il poliziotto è stato arrestato con il sospettodi aver rapito la donna; poi chi segue le indagini è arrivatio alla conclusione che si è trattato di un omicidio.

In verità, secondo i media, l’uomo non è l’unico ad essere stato arrestato per le indagini sulla scomparsa di Sarah Everard: con l’accusa di complicità, è stata arrestata anche un donna 30enne. Il sospetto movente sarebbe personale o a sfondo sessuale.