Sardegna, affonda yacht di 25 metri: interviene Guardia Costiera

sardegna affonda yacht

Durante il pomeriggio di ieri, domenica 28 Luglio 2019, uno yacht con sei persone a bordo è affondato a largo di Capo Carbonara, a circa otto miglia dalle coste sarde. L’Oceans Five, questo il nome dell’imbarcazione dal valore di milioni di euro, ha inviato una richiesta di soccorso alla sala operativa della capitaneria di porto di Cagliari intorno alle 17. La Guardia costiera è prontamente intervenuta per prestare tutti i soccorsi necessari.

Stando a quanto riportato dal sito fanpage.it, la Guardia costiera ha salvato i cinque passeggeri, mentre il capitano dell’imbarcazione, battente bandiera olandese e lunga 25 metri, ha voluto rimanere a bordo il più possibile per cercare di evitare l’affondamento dello yacht. Sfortunatamente, ogni tentativo si sono rivelato inutile. Anche il capitano, alla fine, è stato costretto a lasciare lo yacht prima che la situazione diventasse tragica.

Sardegna, affonda yacht: tutti salvi

Secondo una prima ricostruzione, lo yacht si sarebbe rovesciato a causa delle pessime condizioni meteo e di navigazione iniziando ad imbarcare grandi quantità d’acqua. Il motore è rimasto gravemente danneggiato.

I quotidiani locali riportano che le persone a bordo erano di nazionalità britannica e maltese. Inoltre, la capitaneria di porto di Cagliari ha avviato un’indagine per chiarire la dinamica dell’incidente. Il capitano dello yacht e la società armatrice sono diffidate dall’organizzare qualsiasi azione di recupero dello scafo. I sei naufraghi sono stati trasportati, sani e salvi, al porto di Villasimius.