In Sardegna contrordine sullo stop alle ferie nella sanità per il coronavirus

Contrordine in Sardegna dopo le polemiche seguite alla decisione della Asl unica di sospendere le ferie del personale del servizio sanitario regionale per l'emergenza coronavirus. Dopo le contestazioni della Fp Cgil e del capogruppo dei Progressiti in Consiglio regionale, Francesco Agus, il commissario straordinario dell'Ats (Azienda per la tutela della salute), Giorgio Steri, ha inviato una nuova nota ai direttori delle Assl. Non si parla più di sospensione generalizzata delle ferie, ma si assegna ai direttori dei diversi servizi la valutazione di quelle contrattuali.

“Si conferma l'opportunità di ben valutare”, precisa la nuova circolare rivolta anche ai direttori degli uffici di staff dell'Ats e dei dipartimenti, “la fruizione delle ferie contrattuali”.
La nota, inoltre, chiarisce che sono escluse le ferie per prepensionamento e quelle programmate già autorizzate e non rinviabili.