Sardegna, da Commissione Ue ok a programma Fesr 21-27 da 1,5 mld euro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 ott. (askanews) - La Commissione europea ha approvato il Programma regionale Fesr della Sardegna da 1 miliardo e 500 milioni di euro per il periodo di programmazione 2021-2027. Dopo un'attenta e scrupolosa analisi, ieri sera è arrivato da Bruxelles il via libera al piano di investimenti della Sardegna in favore dello sviluppo, dell'occupazione e della crescita.

"Accogliamo con estremo favore e soddisfazione il giudizio della Commissione europea, che premia il lavoro portato avanti per arrivare alla definizione del programma regionale per il settennato 21-27", ha detto il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas.

"La Regione ora è pronta ad avviare un piano di investimenti straordinario per dotazione finanziaria e indirizzi d'azione, perfettamente in linea con gli indirizzi europei e la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile", ha proseguito.

In particolare, ha evidenziato Solinas, "la Sardegna si prepara a promuovere la crescita intelligente e il processo di trasformazione digitale del sistema regionale per rilanciare la competitività del sistema produttivo e per creare occupazione di qualità. Siamo pronti - ha proseguito - a promuovere la transizione verde per avere un sistema sostenibile e a garantire la parità di accesso ai servizi di qualità come istruzione, occupazione, turismo, cultura e sanità. Questo ambizioso programma - evidenzia ancora il Presidente Solinas - mira a creare una società più vicina ai cittadini e a promuovere l'identità dei territori periferici per valorizzare le potenzialità urbane naturalistiche e turistiche dell'isola e attivare nuovi processi locali di sviluppo sostenibile. Grazie alla nuova programmazione attiveremo un imponente piano di investimenti che disegnerà la Sardegna del futuro", ha concluso Solinas.

(segue)