Sardegna, dalla Regione 61 milioni per la lotta alla povertà

(Adnkronos) - La Giunta regionale della Sardegna ha varato un Piano povertà con un intervento da 61 milioni per tre anni. La maggior parte dei fondi, 49,8 milioni serviranno per il Reis, il reddito di inclusione sociale, con 1,5 milioni per ulteriori misure di integrazione, 3 milioni serviranno per le misure antiusura, a sostegno del credito alle famiglie indigenti; 1,3 milioni di euro per il 'Reddito di libertà', a favore delle donne vittime di violenza, 4 milioni a favore delle attività della Caritas e 1,2 milioni per il Banco alimentare.

"Abbiamo ribadito il nostro impegno nei confronti delle fasce più deboli della popolazione, a rischio di esclusione sociale - annuncia il presidente della Regione, Christian Solinas -. I temi del contrasto al disagio e del sostegno alle famiglie restano prioritari, come testimonia anche la piena attuazione dell’Osservatorio delle povertà, che la Sardegna attendeva da diciassette anni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli